sabato 13 luglio 2013

Spencer Tracy

Spencer Tracy (1900-1967), figlio di un venditore di camion di Milwaukee , Wisconsin, è stato uno degli attori simbolo del cinema dell'età d'oro di Hollywood. Versatile e realistico ha interpretato fra il 1930 e l'anno in cui ci ha lasciati ben 74 film, vincendo due premi Oscar nel 1938 e 1939. Ebbe una notissima relazione, sebbe già sposato, con Katherine Hepburn, ma non divorziò mai, perché voleva tutelare il figlio affetto da handicap. Scegliere solo dieci film di un attore così grande non è stato per niente facile!





Partiamo con un piccolo documentario in cui Burt Reynolds parla del grande Spencer Tracy.





1 - Furia (Fury), USA, 1936, di Fritz Lang.
Uno dei miei film prefiriti del grande Fritz Lang, primo girato in America, superbamente interpretato da Spencer Tracy, qui nei panni del malcapitato Joe Wilson che mentre è in viaggio per sposare la sua amata viene accusato in una cittadina del midwest, per colpa di alcuni indizi, del rapimento di una bambina. La folla inferocita lo vuole linciare. Lang sviscera magistralmente i temi a lui più cari in un vero capolavoro della storia del cinema.







2 - Giorno maledetto (Bad Day at Black Rock), USA, 1955, di John Sturges.
La Seconda Guerra Mondiale è appena finita e John J. Maccreedy giunge con il treno nella piccola località di Black Rock, dove i locali si dimostrano ostili, forse perché nascondono un orribile segreto. Nonostanti tutti gli consiglino di andarsene, Macreedy vuole andare fino in fondo. Tracy recita la parte di un uomo determinato nonostante un handicap fisico (ad un braccio) a scoprire gli scheletri negli armadi che anche gli americani hanno lasciato durante la guerra. Film unico e particolare, molto interessante.




3 - Il padre della sposa (Father of the Bride), USA, 1950, di Vincente Minnelli.
Stanley T. Banks (Sandro nella versione italiana) è travolto dai preparativi per l'immenente matrimonio della figlia (Elizabeth Taylor). Divertentissima commedia di costume, che sembra non invecchiare mai, tanto che ne hanno fatto un sequel ed una serie tv, che però non arrivano nemmeno lontanamente ad eguagliare la brillantezza di questo film di Minnelli. Tracy ne è l'autentico e scontroso mattatore, e ricevette una nomination all'Oscar.







4- La costola di Adamo (Adam's Rib), USA, 1949, di George Cukor.
Divertentissima commedia diretta da un maestro del genere. Tracy e la Hepburn, coppia anche nella vita, sono marito e moglie che però sul lavoro sono ferocissimi avversari in quanto lei è avvocatessa e lui procuratore distrettuale. Un film che non perde un colpo con attori perfettamente in parte e dialoghi brillanti.










5 - Indovina chi viena a cena? (Guess Who's Coming to Dinner?), USA, 1967, di Stanley Kramer.
Un classico della commedia sociale americana. Tracy, all'ultima apparizione sul grande schermo, e la Hepburn, sono una coppia liberal con idee moderne, ma vengono sconvolti dall'arrivo della figlia con il fidanzato nero. Katherine Hepburn venne premiata con l'Oscar insieme alla sceneggiatura originale di William Rose, Tracy, che morì appena 17 giorni dopo la fine delle riprese ebbe solo una nomination.








6 - Passaggio a Nord-Ovest (Northwest Passage), USA, 1940, di King Vidor.
Tratto dal romanzo omonimo dello scrittore americano Kenneth Roberts, è un bel dramma d'avventura ambientato durante la guerra franco- indiana combattuta da inglesi e francesi a metà del Settecento. Ottimo Tracy in un film movimentato e spettacolare, con bellissimi esterni a colori per l'epoca. Ruolo insolito per il nostro eroe.









7 - Joe il pilota (A Guy Named Joe), USA, 1943, di Victor Fleming.
Tracy interpreta Pete un piota abbattuto durante la guerra che viene rimandato come fantasma sulla terra per aiutare i colleghi in difficoltà. Qui però si accorgerà che la ragazza che amava ha un nuovo spasimante, che lo renderà geloso. Bizzarra commedia sentimentale fantastica che ha ispirato anche Spielberg per il suo Always. Bravissimo come sempre Spencer.








8 - Vincitori e vinti (Judgement at Nuremberg), USA, 1961, di Stanley Kramer.
Film più importante che bello quello di Kramer sul famoso processo di Norimberga ai criminali di guerra nazisti che si tenne nella città bavarese nel 1948. Tracy interpreta l'anziano giudice Dan Haywood, a capo della corte penale. Parte sofferta e non facile per la fine della carriera del grande attore americano, che gli valse una nomination all'Oscar.








9 - Capitani coraggiosi (Captains Courageous), USA, 1937, di Victor Fleming.

Tratto dell'omonimo bellissimo romanzo per ragazzi di Rudyard Kipling, un film d'avventure marinaresche divertente e ben girato. Il ruolo di Manuel che inizialmente Tracy esitò ad accettare gli valse il primo Oscar della carriera.









10 - Il dottor Jekyll e Mr. Hyde (Dr. Jekyll and Mr. Hyde), USA, 1941, di Victor Fleming.
Una delle numerose trasposizioni cinematografiche del famoso romanzo di Robert Louis Stevenson, Tracy è bravissimo del doppio ambiguo ruolo, anche se il film resta un passo indietro rispetto al precedente "Il dottor Jekyll" del 1931. Comunque notevole prova d'attore e bellissima fotografia in bianco e nero che fu nominata per l'Oscar.



Nessun commento:

Posta un commento